#BellsForAleppo

Le chiese dappertutto nel mondo suonano le loro campane ogni giorno fino al 24 ottobre 2016, Giornata delle Nazioni Unite, per farci ricordare il massacro delle vittime ad Aleppo, esigendo quindi di smetterci le azioni atroci.

LA VOSTRA CHIESA PARTECIPA GIÀ E SUONA LE CAMPANE PER ALEPPO? PER CORTESIA, FATECELO SAPERE COSICCHÈ POSSIAMO AGGIORNARE LA PIANTA. LE NUOVE CHIESE POSSONO ESSERE AGGIUNTE CLICCANDO QUI. »

Di solito le campane funebri suonano quando la bara viene portata fuori dalla chiesa. Ora le campane funebri suonano mostrando rispetto a tutti quelli che hanno perso la vita ad Aleppo.

Le campane delle chiese in tutta la Finlandia vengono suonate ogni giorno alle 5 di pomeriggio per opporsi alla distruzione incessante della città di Aleppo in Siria. Quest'azione continuerà tutti i giorni fino al 24 ottobre, Giornata delle Nazioni Unite. Non indica solo l'esigenza di far finire il massacro continuo nella città assediata di Aleppo, ma è anche una protesta contro le conseguenze fatali sulla popolazione e sull'infrastruttura causate dai bombardamenti della città che ha 3000 anni di storia.

La parrocchia evangelica luterana di Kallio a Helsinki in Finlandia prende quest'iniziativa di suonare le loro campane dal 12 ottobre. Questo gesto simbolico si effettua anche in piu' di 750 chiese in Finlandia e all'estero, con parecchie chiese che ci si uniscono ogni giorno.

"Non esiste un argomento morale che può giustificare il bombardamento del soccorso umanitario, o quello delle chiese. In particolare, non esistono motivi per distruggere la vita dei civili, di moltissimi bambini coinvolti." dice dott. Teemu Laajasalo, capopastore della parrocchia di Kallio.

Tutti quanti in tutte le parti del mondo si uniscano all'azione, si uniscano alla protesta per far finire la sofferenza ad Aleppo.

#BellsForAleppo #AlepponKellot #RingFörAleppo أجراس_حلب#